Archivio tag | Villarios

Sfilate e mostre

Buon pomeriggio a tutti e bentornati!

Spero che abbiate passato una buona estate. Oggi è il 31 agosto e, almeno a giudicare dalle nuvole che popolano il cielo del Sulcis, l’estate sembrerebbe giunta agli sgoccioli. E aggiungo pure “finalmente” perché, nonostante io ami tantissimo il caldo, quest’estate mi ha proprio sfiancato. Sono distrutta da tutto sto caldo afoso, roba che non potevo uscire fuori neppure per andare a controllare la cassetta della posta, figuriamoci recarmi in spiaggia a prendere un po’ di sole e leggere un libro, correvo il rischio di finire ustionata! O, al limite, di collassarmi sull’arenile… :-O

Ma sorvoliamo su queste cose, per fortuna che domani finalmente pioverà! E nell’attesa di questa pioggia tanto sospirata e desiderata, vi presento le ultime creazioni di mia madre in fatto di fazzoletti da collo (o Muccadori de Tzugu, se volete). Al solito link trovate tutte le sue creazioni più gli ultimi arrivati. 🙂

Quest’estate, un altro mio zio, appassionato di modellismo aeronavale, ha avuto la possibilità di esporre i suoi lavori nelle scuole elementari di Sant’Anna Arresi. In questa presentazione trovate le sue creazioni, fatte tutte con legno e materiale riciclato. 😉

Questo slideshow richiede JavaScript.

Estate, ormai da qualche anno, fa rima con sfilate. Ed ecco i link alla sfilata organizzata a Porto Pino, nel giorno d’inaugurazione del tradizionale mercatino che si tiene ogni anno nei pressi del porticciolo, e che ha visto la partecipazione straordinaria dei Merdules Bezzos de Otzana, gruppo folkloristico che veste le maschere tipiche del carnevale ottanese. Ho avuto l’onore particolare (a causa di un piccolo disguido) di ospitarli a casa e assistere alla loro vestizione: uno spettacolo davvero unico. 😀

0969

Sos Merdules Bezzos de Otzana

L’altra sfilata era stata organizzata e offerta alla compatrona del paese in cui vivo, ma a causa del clima creatosi e alla defezione pressoché generale della popolazione (provateci voi a sfilare per due sole persone presenti! è_é), abbiamo deciso di andarcene a Sant’Anna Arresi, dove siamo state accolte con grandi applausi. 🙂 😉 😛

1503211939423

Masainas!

Bene, con questo è tutto, al prossimo aggiornamento! Sperando che la temperatura sia più fresca di adesso… 😉

Damy85

Annunci

Primavera a Su Estrai

Buonasera a tutti!
Dopo avervi raccontato la Primavera Sulcitana di Sant’Anna Arresi, oggi vi pubblico le foto che ho fatto al nostro stand nel corso della tappa di Villarios, svoltasi sabato e domenica scorsi. Sono una dozzina, ma racchiudono tutti i nostri lavori. Buona visione! 😀

Questo slideshow richiede JavaScript.

Prima di lasciarvi, vi informo che su Flickr ho pubblicato le foto della breve gita che ho fatto a San Leonardo de Siete Fuente e a Bonarcado, in occasione della Sagra delle Ciliegie.
Ah dimenticavo. Perché il post si chiama “Primavera a Su Estrai”? Semplice: Su Estrai è ilnome della collina su cui sorge Villarios nuovo, il paese che è stato ricostruito dopo che la realizzazione della diga di Monte Pranu aveva definitivamente compromesso gli edifici e le abitazioni del paese antico. “Su Estrai” è anche il nome dell’associazione, nata qualche mese fa, che sta organizzando le celebrazioni, in programma l’anno prossimo, per il cinquantesimo anniversario della fondazione del paese nuovo.

Bene, per oggi è tutto. Alla prossima!

Damy85

Il Sulcis nella sua stagione migliore

Buonasera a tutti!
Innanzitutto mi scuso con tutti voi per la prolungata assenza dal blog: son stata più di tre mesi senza scrivere un post, ma non sono sparita dalla circolazione, e chi mi segue su Twitter e Goodreads lo sa. 🙂
Ma veniamo all’evento che mi ha visto impegnata per tutto questo mese di aprile: la Primavera Sulcitana.

Il programma della Primavera Sulcitana 2015

Il programma della Primavera Sulcitana 2015

L’evento, che è tuttora in corso, è ispirato al modello di Autunno in Barbagia, che viene realizzato con grande successo da circa 20 anni; al posto delle cortes incastonate negli anfratti del Gennargentu, sono i centri storici i veri protagonisti della manifestazione, e al posto dei prodotti tipici dell’autunno (come castagne, vino e formaggio) ci sono i sapori di mare e i colori della cultura del profondo sud Sardegna.
“Se una marea di gente raggiunge i centri barbaricini in pieno autunno, per quale ragione non dovrebbe visitare quelli sulcitani in primavera?” si domanda Alessia Littarru, referente e organizzatrice dell’evento insieme a Ivan Scarpa, Luciano Lamantia e Gianni Porcu. E così la Primavera Sulcitana scende in campo con un programma che mira a mettere in risalto tutte le ricchezze del Sulcis (l’enogastronomia e l’archeologia, le bellezze naturalistiche, le suggestioni folcloristiche e storiche del territorio), nell’obiettivo di “abbattere il cliché del Sulcis come luogo di vacanza per i mesi di luglio e agosto”.
L’iniziativa ha trovato grande entusiasmo presso i comuni del Sulcis: ben 21 paesi su 23 hanno accettato la sfida e ogni settimana, dal 18 di aprile fino al 14 giugno, ognuno di essi celebrerà il proprio territorio, tra siti archelogici rinomati in tutto il Mediterraneo, oasi naturalistiche, vecchi borghi, città dalla grande storia mineraria, tradizioni folcloristiche antiche quanto vivide.
Qui sotto troverete alcune foto del nostro stand, allestito nella vecchia macelleria di Villarios (frazione di Giba), dove abbiamo esposto i nostri scialli, vantalliccusu, muccadori de tzugu, quadri a punto croce, sedie in ginepro, pan’e coja e i dolcetti degli sposi, nonché abiti tradizionali molto antichi e gli immancabili bijoux di mia creazione. 🙂

Questo slideshow richiede JavaScript.


Venite a visitare il Sulcis Iglesiente nella sua stagione migliore! 😉
Alla prossima!
Damy85