30 Day Writing Challenge, #24… e anche #23

Buongiorno a tutti!

Sì, lo so… Ieri non ho pubblicato il ventitreesimo post del Writing Challenge. Il motivo è presto detto: il challenge chiedeva di scrivere “Una lettera a qualcuno, chiunque“. E io, dopo vari giorni passati a pensare a chi indirizzare questa lettera e non avendo trovato nessuno, ho deciso direttamente di non scriverla e di saltare questo punto. Se devo essere sincera ho scritto pochissime lettere in vita mia e tutte erano poco più che telegrammi. Non sono mai stata una gran scrittrice di lettere, per il semplice motivo che non sapevo mai cosa scrivere! 🙂

E adesso, procediamo col ventiquattresimo punto, prima che faccia troppo caldo e il Pc faccia le bizze… 😉

copertina

30 Day Writing Challenge

30-day-writing-challenge

Gli obiettivi

Racconta di una lezione che hai imparato nel modo più difficile.

Ho imparato che ci sono persone in grado di farti malissimo senza che nemmeno se ne accorgano. Ho imparato che basta una parola, a volte anche solo un gesto, per sentirmi ferita nel profondo. E nel mio disperato bisogno di sentirmi voluta bene e accettata in qualche modo, non ho mai avuto il coraggio di allontanarmi da quelle persone. Mi succedeva spesso da bambina e da adolescente mi sono pure chiesta se fossi io quella sbagliata, e soprattutto cosa ci fosse di sbagliato in me. Solo quando ho capito che non era colpa mia se gli altri avevano un’idea distorta di me, sono riuscita a liberarmi di questo peso. E quando l’ho imparato mi sono sentita improvvisamente leggera. Prima piangevo, chiedendomi cosa non andasse in me; adesso non me ne frega più nulla. Ho imparato a farmi scivolare addosso ogni critica, a non pensarci e ad andare dritta per la mia strada. Gli altri potranno criticare fino alla fine la mia vita, chi è in pace con se stesso non può che sorridere e andare avanti. Una cosa è certa: se mai un giorno dovessi incontrare quelle persone, non cambierò strada, non scapperò come chi finge di non conoscermi, ma le guarderò dritte in faccia col sorriso sulle labbra. L’amicizia (e anche l’amore, volendo) non sono questo, sono ben altro, e io l’ho imparato grazie a persone preziosissime che ho conosciuto in questi anni, sui social e non.

A domani!

Damy85

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...