30 Day Writing Challenge, #18

Buona sera a tutti!

Dopo aver passato tutto il giorno al mare, eccomi pronta a pubblicare il diciottesimo post del 30 Day Writing Challenge. Cominciamo!

copertina

30 Day Writing Challenge

30-day-writing-challenge

Gli obiettivi

Scrivi 30 cose su te stessa.

Urka, e adesso dove le trovo 30 cose su me stessa? Vabbè io ci provo, può darsi però che a trenta non ci arrivi…

  1. Mi chiamo Damiana e detesto il mio nome. E non provate a dirmi che è bellissimo, vi banno da questo blog!
  2. Adoro la televisione e tutto ciò che la circonda. Il mio canale preferito è La7 e la mia trasmissione preferita è Che tempo che fa, ma se non resta Fazio a condurla dubito che continuerò a seguirla: o lui o nessuno!
  3. Amo ascoltare musica di qualunque genere, l’unico che non riesco a farmi piacere purtroppo è il jazz. 😦 Ah, e i miei cantanti preferiti sono Max Pezzali, gli Zero Assoluto e Elisa (prima che se ne andasse a far la coach dalla De Filippi, ovvio…)
  4. Amo leggere, in particolari adoro i romanzi gialli (Simenon, Markaris e Camilleri i miei preferiti) e la letteratura greca. Sono molto attaccata ai miei libri e non li presterei per niente al mondo.
  5. Da ragazzina sognavo di trasferirmi a Roma. Crescendo ho messo i piedi per terra… e ho deciso che voglio trasferirmi a Genova!
  6. Porto gli occhiali praticamente da sempre. Spero un giorno di potermene liberare perché non li ho mai sopportati.
  7. Soffro di claustrofobia, infatti non posso entrare in un ascensore o in un bagno pubblico, mi sento soffocare!
  8. Sono laureata in “Scienza della figura di merda“, nel senso che mi capita di farne ovunque e di ogni specie. Il bello è che non me ne accorgo neppure, quando le faccio… ^_^’
  9. Sono una persona essenzialmente pigra, nel senso che, se c’è qualcosa da fare e non mi va, la faccio di malavoglia.
  10. Nel giugno del 2013 ho ricevuto il più poderoso schiaffo in faccia della mia breve esistenza. E non me l’hanno dato i miei, ma il governo di Atene, chiudendo la Tv pubblica. Dall’interesse per la tragedia di Ert e dei suoi dipendenti ad interessarmi in maniera totale e incondizionata alla Grecia è stato un passo piuttosto breve, che mi ha cambiato la vita.
  11. Non sono una maniaca dell’ordine, e quando entra mia madre in camera mia a spolverare è molto facile che m’arrabbi perché non trovo più nulla. Che ci posso fare, quello è il mio ordine, e se qualcuno sposta qualcosa da dove l’ho lascata per me è la fine!
  12. Odio quelle persone che, a causa della mia malattia, mi trattano come se fossi una poveretta da compatire. Oppure, peggio ancora, quelle che additano le mie cicatrici: giuro che gli mozzerei il dito con un morso!
  13. Sono abbastanza orgogliosa da cercare di risolvere qualche mio problema senza coinvolgere nessuno. Poi però non ci riesco, e allora sono costretta a chiedere aiuto a qualcuno.
  14. Detesto le api, ho una parola folle che mi pungano! Per non parlare dei calabroni, quelli son terribili…
  15. I lavori domestici li faccio sì, ma la cosa che odio di più è spolverare: ogni volta che prendo lo spolverino in mano attacco a starnutire. Sarò forse allergica alla polvere…?
  16. Tra le fiction italiane e quelle straniere ho sempre preferito quelle italiane. L’ultima fiction che ho amato alla follia è stata Fuoriclasse.
  17. Il mio fiore preferito è la rosa, ma mi piace anche il fiore d’ibisco.
  18. Adoro i gioielli e i bijoux, ma avendo le dita troppo fini trovare degli anelli che non mi stiano larghi è un problema.
  19. Ho sempre desiderato imparare a cantare, e magari anche a suonare uno strumento, magari chitarra o pianoforte.
  20. La mia squadra preferita è il Genoa.
  21. Adoro andare in bicicletta, da ragazzina passavo ore intere a girare in bici nel parco giochi sotto casa.
  22. I miei numeri preferiti sono il 2, il 7, il 10 e il 16.
  23. Amo tutto ciò che è rosso, è il mio colore preferito da sempre.
  24. Amo il caldo, il mare e non credo che riuscirei a sopravvivere nei climi freddi.
  25. Sogno di commentare l’Eurovision Song Contest per l’Italia, ma anche per San Marino o la Svizzera italiana va bene uguale…
  26. Sogno spesso di viaggiare, in genere i miei sogni sono ambientati in un albergo o in aeroporto.
  27. A causa del mio caratteraccio risulto antipatica al 90% delle persone. Almeno credo…
  28. Qualche tempo fa ho sognato di partecipare al Rischiatutto, di portare come tema la Grecia dei colonelli, di vincere e di devolvere la vincita in beneficenza.
  29. So scrivere molto velocemente sulla tastiera, diciamo pure che la dattiloscrittura è l’unica cosa buona che ho appreso alla ragioneria.
  30. Sono allergica alle lumache, ai crostacei (gamberoni inclusi) e intollerante alle fragole.

Ho impiegato la bellezza di tre giorni per scrivere questo post e m’è costato una faticaccia. E questo potrebbe essere il trentunesimo punto.

A domani!

Damy85

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...