Ultimo del 2016

Buonasera a tutti e bentornati!
Ultimo post dell’anno 2016: un anno che ha messo alla prova i miei poveri nervi, a causa del quantitativo di sfighe assurde che l’hanno costellato. Si dice “anno bisesto, anno funesto” e la tradizione è stata ampiamente rispettata. Eccovene un paio:

  • Ho iniziato l’anno con un’intossicazione alimentare che m’ha lasciato, per parecchio tempo, una tosse pazzesca;
  • Dal mese di febbraio sono rimasta senza ADSL fino a marzo, quando mi son riattivata la Medianet dopo aver passato un mese intero isolata dal resto del mondo (e a un passo dall’impazzire);
  • A giugno, durante gli Europei di calcio, sono rimasta senza televisore in cucina e, da allora, ho dei seri problemi a vedere molti canali (tra cui il mio preferito 😦 ). Mi hanno detto che la mia antenna va sostituita, mi auguro sia quello il problema altrimenti stavolta al manicomio ci finisco sul serio.
  • In più, a inizio novembre sono stata a Ovodda per la consueta rassegna Autunno in Barbagia e mi son beccata un acquazzone tale da impedirmi di scattare fotografie. Da qui la decisione: non andrò mai più a vedere questi paesi durante la rassegna. Molto meglio vedere altro… Ad esempio il bellissimo museo dei Giganti di Mont’e Prama, che conto di visitare nuovamente al più presto. 😉

Passiamo al capitolo gioie… Ebbene, a chi ha inventato la definizione “mai una gioia” andrebbe consegnato il Nobel: mai definizione fu più azzeccata! Le uniche gioie di quest’anno sono state l’aver recuperato il rapporto con la mia madrina di cresima (andato a farsi benedire – è proprio il caso di dirlo! – per colpa di sua cognata) e il fatto che il mio idolo televisivo mi abbia seguito su Twitter per due giorni di fila! Ah, agape mou… ❤ ❤ ❤

Torniamo per un attimo al capitolo disgrazie… Tra le brutte disavventure capitatemi quest’anno ce n’è una che voglio raccontarvi. Molti di voi mi seguono grazie a Twitter, siete numerosi e vi ringrazio uno per uno per supportarmi (e talune volte sopportarmi :D). L’8 novembre, mentre la mia vita scorreva tranquilla (ero appena rientrata dalla gita a Ovodda di cui sopra), ho ricevuto la visita di un carabiniere, che mi ha notificato una segnalazione per diffamazione per dei contenuti che avrei pubblicato. Ora, su Twitter gira il meglio e il peggio di internet, come in tutti i social. Sono iscritta dal marzo 2011 e mi sono sempre trovata bene, tranne in alcuni casi in cui sono stata insultata, anche pesantemente. Ma io me ne sono sempre altamente fregata, ho continuato a vivere la mia vita ben sapendo che gli insulti nascevano e morivano lì. Sono stata anch’io vittima dei famigerati “leoni da tastiera”, gente che si crede forte solo perché è protetta dall’anonimato della rete. Ma su Twitter ho conosciuto anche persone meravigliose, con alcune delle quali ho stretto un rapporto di amicizia come raramente accade nella vita reale, e con molte altre discuto dei miei argomenti preferiti. Tornando al discorso di prima, io conosco l’autore della segnalazione, che non nominerò per non dargli ulteriore visibilità: se il mio comportamento l’ha in qualche modo offeso chiedo umilmente scusa. Ma non doveva spedirmi un carabiniere a casa, facendomi rischiare un infarto, scatenando l’ira funesta dei miei e facendo fare un’imbarazzante figura al rappresentante delle Forze dell’Ordine che ha avuto l’onere di notificarmi la segnalazione. Anche perché io sono convinta di non aver fatto nulla per meritarmi questo. Ora, dopo questa visita, a causa del forte spavento che ho subito, ho avuto un forte sbalzo di pressione con annessi problemi alla vista: chi mi risarcirà i danni di quello che sto subendo?

Bene, ultimo post dell’anno 2016. Colgo l’occasione per farvi, cari lettori, i miei migliori auguri di buon Natale e felice 2017… Anche perché mi chiedo se possa esistere un anno peggiore di quello appena trascorso!
Arrivederci al 2017! <3<3<3
Damy85

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...