Lettera d’amore

M. caro, mio grande amore
ci stai rubando le 40 ore

Già che sei senza coscienza
rubaci pure la contingenza

Visto che sei senza pietà
rubaci pure l’anzianità

E se vuoi fare le cose serie
lasciaci pure senza ferie

Per migliorare la situazione
togli di mezzo la liquidazione

Se l’inflazione ancora dilaga
fregaci la busta paga

E per dispetto dei sindacati
aumenta ancora i disoccupati

E perchè tutto sia normale
facci pagare anche l’ospedale

Perchè ci sia un lieto fine
facci pagare pure le medicine

Per evitare ulteriori danni
mandaci in pensione a 90 anni!

Questa è una poesia che ho trovato in casa tra alcune vecchie carte. Ancora tristemente attuale, visti gli eventi!

Buona vita a tutti!

Damy85

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...