Il post del dolore

Il mio conto alla rovescia s’è bloccato ancor prima di iniziare.
Tutto finito, non c’è più nulla: non c’è il viaggio a Genova, l’Euroflora e l’Acquario, gli amici che desideravo rivedere… Finito tutto.
L’altro giorno, quando mi sono svegliata, ho avuto la netta sensazione che non dovevo andare al lavoro. Mi capita spesso di avere di questi pensieri, ma il più delle volte li ho bollati come pigrizia da parte mia. E così, seppur sapessi che dovevo restare a casa, sono uscita per andare al lavoro. Una giornata come tante, che poi s’è trasformata in un incubo. Mio padre risponde al telefono, e quando rimette giù la cornetta è bianco in volto: mamma è caduta mentre faceva le pulizie.
Immediatamente abbiamo chiuso tutto e siamo tornati a casa. Casa… Quando ci sono arrivata ho avuto l’impressione che non fosse casa mia, e sinceramente ce l’ho ancora, se attraverso il corridoio o entro in camera dei miei, dove l’abbiamo ritrovata, a pancia in giù e con un femore fratturato.

Perchè diavolo non sono rimasta a casa???

Ricordo ancora tutto, forse non lo dimenticherò più. L’ambulanza era già stata chiamata, per fortuna è arrivata quella di Sant’Anna Arresi, anche se dicono che quelli di Giba siano delle brave persone ne ho sentite parecchie sul loro conto, tutte non positive.
La portano a Carbonia, al Sirai, altro bel posto… Ho perso il conto di quante volte i miei familiari sono finiti lì e ne sono usciti malconci: un mio zio è morto, mia nonna è morta (di vecchiaia, vabbè…), un altro mio zio ne è uscito con una gamba 3 cm più corta, la mia madrina di battesimo ha quasi perso l’uso del braccio… E mio padre è ancora in attesa di operarsi, ma per fortuna ha avuto la saggezza di andarsene ed è stato operato altrove.

Mi dicono che è una cosa da niente… Ma anche spendere più di mille euro per un biglietto aereo è una cosa da niente…

Ora sono da sola, di fronte a questa tastiera, l’unico modo che ho per sfogarmi un po’. Non so chi mi leggerà, ma non mi interessa. Non mi interessa più nulla. Ripeto, il mio conto alla rovescia si è fermato, la mia vita, i miei interessi…
Non so ancora quando tornerò a scrivere qui.

Damy85

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...