Siddi, gli incroci e l’ignoranza

Era da tanto che non facevamo una gita tutti insieme, con la scuola di ballo. L’unica a cui io avevo partecipato era del 2002, a Santa Teresa di Gallura, come supporters dei miei maestri di ballo, che avevano una gara per il passaggio di categoria. E così, dopo vari promesse e ripensamenti, ci siamo riusciti proprio ieri. Tutta una giornata insieme, all’insegna del puro cazzeggio.
Siamo partiti presto, con l’appuntamento nel piazzale degli autobus di San Giovanni Suergiu: un pullman pieno e tre macchine a seguirci. Un viaggio tutto sommato tranquillo, e siamo arrivati alla nostra prima tappa, Siddi, a visitare prima la Chiesa della Visitazione della Beata Vergine, nel centro città, e poi la Chiesa di San Michele, del 1200 circa e purtroppo chiusa al pubblico.
Siamo risaliti in pullman e, dopo faticose manovre agli incroci e in una strada dca percorrere in salita, siamo arrivati alla zona dove si trova un nuraghe dalla strana conformazione a corridoio. Dopo una faticosa salita, quello che mi ha tolto più il respiro è stato il panorama della zona. Bellissimo e immenso.
Lasciato il nostro bel nuraghe, siamo andati ad un museo di storia naturale, piazzato anch’esso su un’altura che dominava tutta la zona e servita perfino da una seggiovia, momentaneamente non funzionante. Un museo pieno di piante, flora e fauna sarda, ma anche di due cani praticamente ridotti all’osso per mancanza di cibo, e a cui noi abbiamo lasciato qualcosa, per non fargli morire di fame.
Venne dunque il momento di andare a pranzare. Ora faccio una premessa. In origine la gita prevedeva altre tappe. Saremmo dovuti andare alla Sardegna in Miniatura, visitare anche un’altra struttura e recarci all’agriturismo al suo interno. Invece, complice l’esubero di iscrizioni, si è dovuto cambiare completamente l’itinerario per non lasciare nessuno a piedi.
Dunque, dopo aver vagato per le strade di Sanluri prima e Samassi poi, siamo riusciti a raggiungere l’agriturismo grazie anche a un Doblò giallo che giunse nei pressi dell’incrocio per aiutarci a trovare il tanto agognato agriturismo, sennò saremo rimasti ore ed ore a vagare senza meta, ed erano già le due del pomeriggio… E lì, la prima e forse unica nota stonata della giornata, capace di mandare al diavolo l’unione e l’allegria di un’intera giornata. Per un’urgenza, mi son dovuta allontanare dal tavolo e andare alla toilette. Capita a tutti, no?? Dopo aver atteso il mio turno, con diligenza e senza lamentarmi (non sono una che scatena litigi con facilità…), ritorno al tavolo… Trovando una situazione che non mi aspettavo sinceramente di trovare: un simpatico signore e la sua gentile genitrice seduti al posto che era stato riservato a una bambina del nostro gruppo e della zia. Dall’altro lato del tavolo, la sua gentile signora con tanto di figlia (che io avevo pure ospitato davanti nel mio sedile, con la scusa che soffriva il pullman, scoprendo poi che l’auto non la soffriva affatto!). E che diavolo! Quest’imbecille per un pelo non fa scatenare una bagarre assurda, con un mio compagno di scuola di ballo che gli ha ripetuto mille volte che i posti a sedere erano occupati e mio padre che voleva quasi saltargli addosso… Vabbè, sorvoliamo, in fondo  la gente ignorante si riconosce di primo acchitto…
Dopo il pranzo, durato un’eternità a mio avviso, siamo usciti per andare a vedere le cascate di Villacidro. Anche lì, un cambio di itinerario per mancanza di tempo: anzichè andare a Gesturi a vedere i cavallini della Giara, abbiamo ripiegato per un’altra cosa. Comunque è stato divertente comunque, specie quando due della scuola di ballo si son spogliati e hanno fatto il tuffo nella piscina naturale…!
Che dire, una giornata bellissima dove, tutto sommato, si è stati tutti bene, in compagnia e ci siamo divertiti. Però il pane con la Nutella promesso dal maestro mi è rimasto sul gozzo…

Vi saluto! Io comincio a contare i giorni che mi separano alla partenza…
Damy85

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...